» European Consumers membro del C.R.U.C. (Comitato Regionale Utenti e Consumatori), decreto n. T0421

European Consumers
CHI SIAMO | MISSION | INFO | LE ASSOCIAZIONI | LINK | FAQ  
AREE TEMATICHE
venerdì 22 settembre 2017 - 10:09
GOOGLE
politica, istituzioni e cose del genere

12/02/2015 - OSSERVAZIONI SUL TESTO UNIFICATO DELLE PROPOSTE DI LEGGE NN. 100 DEL 19/11/2013, 154 DELL’ 8/04/2014 E 201 DEL 15/10/2014 IN MATERIA DI TUTELA DEI CONSUMATORI

Un progetto che fa fuori le piccole e qualitativamente egregie Associazioni dei consumatori che non hanno "professionisti" del consumerismo come militanti ma volontari

Normal 0 14 false false false MicrosoftInternetExplorer4

Con le presenti osservazioni, European Consuemrs vuole contribuire al dibattito inerente il testo unificato delle proposte di legge in materia di tutela dei consumatori.

 

L’associazione esponente rileva come di fatto le premesse di cui alla lettera m) dell’art. 2 secondo cui:

 

“La Regione … promuove e sostiene l’associazionismo libero e volontario nel rispetto dell’autonomia ed indipendenza delle singole associazioni, promuovendo e valorizzando la loro partecipazione nella definizione ed attuazione delle politiche di tutela, anche attraverso una collaborazione con le pubbliche amministrazioni”

 

vengano  smentita dalle successive disposizioni di cui agli articoli 4 in tema di Registro regionale delle associazioni di consumatori ed utenti e 5 relativamente al Consiglio Regionale dei Consumatori e degli Utenti.

 

Tali previsioni relative alla necessità di raggiungere un certo numero degli iscritti a livello locale, a nostro parere, è del tutto errata, se non addirittura illegittima in quanto- è facile immaginarlo , prodromica a uno stravolgimento di quelli che dovrebbero essere i corretti criteri ai fini di individuare le associazioni operanti in ambito locale.

 

Il numero degli iscritti, infatti, premia le associazioni che hanno il maggior numero di iscritti, e questa è una cosa ovvia.

 

Solo è assolutamente non corrispondente a un criterio qualitativo, che dovrebbe essere, invece, quello premiante.

 

Criterio adottato, perlomeno teoricamente,  giustamente e correttamente fin qui per il CRUC LAZIO, che non prevedeva nessun obbligo di informare quante tessere fosse riuscita a raggranellare l’associazione di turno, accordandosi coi vari sindacati, comitati parrocchiali, enti i più strampalati, nel “commercio” immaginabile di reciproca convenienza.

 

Scriveva all’epoca della promulgazione della Legge 30 luglio 1998 il promotore di European Consumers: “… esiste una Legge dello Stato, la 30 luglio 1998, n. 281. Tale Legge ha molti demeriti e pochi pregi: ha incasellato dentro un organismo statale, il CONSIGLIO NAZIONALE DEI CONSUMATORI E UTENTI, il movimentismo delle Associazioni. Dando legittimità solo ad alcune compagini anziché ad altre, magari maggiormente valide ma non aventi 30.000 iscritti.“

 

Giova rilevare che l’esponente, all’epoca siffatta, militava in un’associazione per la quale, egli stesso, come legale rappresentante, ha chiesto l’iscrizione al Consiglio Nazionale Consumatori e Utenti.

 

Memore della (brutta) esperienza successiva, con la deriva susseguente alla creazione del famigerato CNCU, nel 2000, uscito dal detto sodalizio, l’esponente ha dato vita a EUROPEAN CONSUMERS.

 

L'associazione è una rete di associazioni aderenti in modo del tutto informale: fin dall'atto costitutivo, hanno infatti aderito a European consumers diverse associazioni, in persona dei legali rappresentanti.

 

E infatti, l'esperienza maturata nella precedente esperienza, che ha dato come frutto, tra le varie, due ricorsi al Tar e da ultimo una denuncia penale nei confronti del sottoscritto che proprio oggi si è conclusa con una richiesta di archiviazione, ha consentito al promotore di entrare in contatto con una moltitudine di altre associazioni che lamentavano una loro effettiva mancata rappresentanza e possibilità di agire nel consumerismo, stante gli ostacoli insormontabili rappresentati dalla Legge 281 del 1998 e che oggi, con un’inversione di marcia, si vorrebbero riproporre nella Regione Lazio.

 

E, infatti, la novità di European Consumers allorquando venne ideata l’associazione, e parliamo del lontano 2001, e questo in disaccordo con una sorta di blindatura delle associazioni già iscritte nel CNCU, era voler essere associazione, oltre che di persone, soprattutto di associazioni, una federazione di associazioni.

 

EUROPEAN CONSUMERS, è pertanto una rete e federazione di persone e di associazioni aventi interessi riconducibili alla tutela dei consumatori in senso ampio e alla salvaguardia di ambiente e di diritti civili. I

 

In questa ottica, l’associazione dotata di un sito relativamente conosciuto www.europeanconsumers.it, presenta membri, il più delle volte presidenti di altre associazioni e articoli relativi a casi e contestazioni, raccolti per temi dando ampio rilievo a tematiche non aventi grande eco normalmente ma di grande importanza per il nostro pianeta quali quelle relative alle free energy e al signoraggio monetario. Quest’ultimo tema di grande attualità oggi ma nel 2001 pressoché sconosciuto alla gran parte non solo delle persone ma, addirittura, delle associazioni di difesa dei consumatori.

 

Oltre a queste eccellenze, europeanconsumers divulga particolarmente notizie e iniziative relative a: alimentazione vegetariana; lotta contro l’elettrosmog e salvaguardia ambientale; difesa degli animali; antiplagio, in particolar modo contro santoni e maghi; ecocombustibili; boicottaggi; lotta al sistema bancario e allo strapotere delle assicurazioni; altraeconomia;  mobilità ecosostenibile; salute e medicina alternativa e olistica, non trascurando, seppure strettamente razionalista, di dare importanza anche a iniziative indicative di un diverso rapporto tra l’uomo e il cosmo e, in ogni caso, indicative di onestà non solo intellettuale.

 

Particolare importanza riveste poi la rassegna quotidiana relativa ai problemi connessi all’uso di alcool, probabilmente la più importanti in Italia, e il monitoraggio sull’attività politica sia in ambito locale che in ambito nazionale.

 

Questo enorme bagaglio essenziale, qualora la Legge proposta vedesse la luce, correrebbe il rischio di non avere quella legittimazione regionale che, certamente, rappresenta comunque un sigillo di ufficialità.

 

A questo proposito, cosa dovrebbe indicare l’associazione esponente a proposito del Prof. Giovanni PANUNZIO, presidente del Comitato Telefono Antiplagio?

 

Comitato che non ha iscritti e che, eppure, una volta che ha collaborato con European Consumers, ha dato, come risultati:

 

La conferenza ha avuto una incredibile eco, a tal punto che è stata citata dal TG5 della sera, da  SKY, dal quotidiano La Repubblica e da altre molteplici testate giornalistiche mentre il legale rappresentante di European Consumers è stato intervistato alla trasmissione, dal titolo augurale, “Cominciamo bene” su RAI3 e su altre emittenti locali, tra cui ROMA UNO TV.

 

L’EURISPES, l’importante istituto di studi economici-sociali, ha inoltre menzionato i dati relativi al fenomeno forniti ai giornalisti, citando la fonte.

Quotidiani cartacei

-                 “La Repubblica”, che ha dedicato una mezza pagina all’iniziativa col titolo “Maghi e veggenti, record nel Lazio, un giro d’affari da 75 milioni di euro”;

-                 “Il Messaggero”, che ha inserito nella prima pagina della Cronaca di Roma l’articolo: “Maghi, stregoni e sette: a Roma 1.700 giovani in balia dell’esoterismo” dedicando, poi, mezza pagina all’iniziativa con tre articoli, tra cui, il principale, dal titolo: “Maghi, stregoni e sette sataniche: duemila romani in balia dell’occulto”;

-                 “Il Tempo” con un articolo dal titolo: “Occultismo in crescita in Italia”

-                 “Libero”, con un articolo dal titolo “Non è vero ma ci credo: in 140.000 dai maghi”;

-                 “Corriere della Sera” che, nell’edizione del 4 gennaio 2011, nell’articolo “Gli oroscopi e l’attrazione che non passa”, ha preceduto l’intervista all’astrofisica Margherita Hack citando espressamente i dati divulgati durante il convegno;

Agenzie di stampa

- www.ANSA.IT;

- www.asca.it;

Quotidiani online

 

- www.tg1.rai.it

- www.larepubblica.it;

- www.grr.rai.it;

- www.leggoonline.it

- www.blitzquotidiano.it;

- www.tg1.rai.it;

- www.tg1.rai.it (con un altro articolo);

- www.ANSA.IT (con un altro articolo);

- www.libero.it;

           - http://www.corrieredellosport.it/

- www.it.euronews.it;

- www.panorama.it

- www.leggo.it;

- www.vuz.it;

- www.virgilio.it

           - http://www.abitarearoma.net/

- www.varesenews.it;

- www.lagazzettadelmezzogiorno.it;

- www.tuttosport.com;

- www.borsaitaliana.it;

- www.ilsussidiario.net;

- www.siciliainformazioni.com;

- www.regione.vda.it;

- www.buonanotizia.org;

- www.quotidiano.net;

- http:// /news-CCULTISMO

- http://www.colorcity.info/

- http://www.europaquotidiano.it/

- http://www.iniziativa.info/

- http://www.terranews.it/

- http://www.abitarearoma.net/

- http://www.romanotizie.it

           - http://www.corriereromano.it//

Emittenti radio e televisive

Hanno, inoltre, parlato del convegno diverse emittenti radiofoniche tra cui:

·                Radio Power Station

·                Gr Rai

·                Radio Radicale

·                Radio Ies

·                Radio Sapienza

Hanno parlato del convegno le seguenti emittenti televisive:

-                 Roma Uno Tv

-                 Tg1

-                  TeleAmbiente

-                 Uni Roma Tv

 

La Rassegna stampa del convegno può essere divisa in due “moment”. Uno che riguarda la promozione dell’evento ed un altro concernente la copertura mediatica dei risultati forniti dall’osservatorio Antiplagio nella giornata di svolgimento del convegno.

 

Rassegna stampa sulla promozione del convegno

http://www.corriereromano.it/comunicatistampa/1877/European-Consumers-organizza-il-convegno-Occultismo-e-magia-quale-difesa-per-i-consumatori.html 

http://weuropa.gruppi.ilcannocchiale.it/?t=post&pid=2579504

http://www.terranews.it/sos-territorio/2010/12/european-consumers-organizza-il-convegno-occultsimo-e-magia-quale-difesa-i-consumatori-0

http://arianna.libero.it/news/categorie/scienza_7.html


http://www.fainotizia.it/2010/12/16/european-consumers-organizza-il-convegno-occultsimo-e-magia-quale-difesa-i-consumatori

http://www.iniziativa.info/index.php?option=com_content&task=view&id=6869&Itemid=33

http://www.atuttadestra.net/?tag=buontempo

http://www.abitarearoma.net/index.php?doc=articolo&id_articolo=20356

http://www.politicamentecorretto.com/index.php?news=31617

http://www.freeonline.org/cs/com/cs-115265/European_Consumers_organizza_il_convegno_Occultismo_e_magia_quale_difesa_per_i_consumatori

http://roma.virgilio.it/notizielocali/OCCULTISMO-E-MAGIA-TRA-CULTURA-E-PLAGIO--Roma-convegno-a-difesa-del-cittadino-27430673.html

http://www.comunicati-stampa.net/com/cs-115265/

http://www.blitzquotidiano.it/home.php?page=dettnews&id=1153443&tipo=rassegna&title=European+Consumers+organizza+il+convegno

http://comunicati-stampa.info/european-consumers-organizza-il-convegno-40845.html

http://www.articolionline.net/2010/12/european-consumers-organizza-il.html

http://www.romanotizie.it/page.php?page=topic&id_article=14881&id_forum=3726&id_mot

http://www.unonotizie.it/12729-occultismo-e-magia-tra-cultura-e-plagio-roma-convegno-a-difesa-del-cittadino.php

http://www.informazione.it/c/8D629ACD-8144-4C92-8766-19A6F2371742/European-Consumers-organizza-il-convegno-Occultismo-e-magia-quale-difesa-per-i-consumatori

 

Rassegna stampa sulla copertura mediatica del post convegno

http://www.ilmessaggero.it/articolo.php?id=131350

http://www.corriere.it/notizie-ultima-ora/Cronache_e_politica/Occultismo-piace-mln-italiani/18-12-2010/1-A_000156445.shtml

http://roma.repubblica.it/cronaca/2010/12/19/news/maghi_e_veggenti-10378866/

http://www.ansa.it/web/notizie/rubriche/cronaca/2010/12/18/visualizza_new.html_1648668014.html

http://www.asca.it/news-OCCULTISMO__EUROPEAN_CONSUMERS-OSS_ANTIPLAGIO__INFORMARE_CONTRO_RAGGIRI-976018-ATT-.html

http://www.tg1.rai.it/dl/tg1/2010/articoli/ContentItem-e5929832-d4e1-4e92-80d3-b3ce768cd209.html#p1

http://www.grr.rai.it/dl/grr/notizie/ContentItem-4bcab245-c23d-4b3f-b45b-3eea1c21dde0.html

http://www.leggo.it/articolo.php?id=97252

http://blog.panorama.it/ultimora/2010/12/18/occultismo-piace-a-125-mln-italiani/

http://qn.quotidiano.net/ultimora.php?news=129268561094&a=2010&m=12&g=18

http://notizie.virgilio.it/notizie/cronaca/2010/12_dicembre/18/occultismo_piace_a_12_5_mln_italiani,27512883.html?shrbox=facebook

http://www.lagazzettadelmezzogiorno.it/notizia.php?IDNotizia=390586

http://www.tuttosport.com/attualita/cronaca/2010/12/18-99555/Occultismo+piace+a+12,5+mln+italiani

http://www.corrieredellosport.it/attualita/cronaca/2010/12/18-145390/Occultismo+piace+a+12,5+mln+italiani

http://www3.varesenews.it/italia/articolo_ansa.php?id=37569

http://it.euronews.net/flashnews/646945-occultismo-piace-a-125-mln-italiani/

http://www.buonanotizia.org/index.php?option=com_content&view=article&id=408%3Aoccultismo-per-125-mln-italianigiro-affari-da-6-mld-euro&catid=30%3Aattualita&Itemid=59

http://notizie.it.msn.com/approfondimento/articolo.aspx?cp-documentid=155587967

 

FACE BOOK

Anche su internet l’incontro ha avuto notevole divulgazione così come sui social network, in particolar modo, sul noto face book dove è stato creato un apposito “evento” consultato complessivamente 1.119.931 volte.

ACCREDITAMENTO CONSIGLIO DELL’ORDINE DEGLI AVVOCATI

A questo si aggiunga il fatto che, stante il valore culturale dell’iniziativa, il Consiglio dell’Ordine degli Avvocati di Roma ha accreditato il convegno con il rilasciato di 3 crediti formativi agli Avvocati e ai Praticanti Avvocati partecipanti.

 

 

 

Per questo l’unico criterio veramente valido per giudicare l’operato di un’associazione e l’attività che questa svolge.

 

Durante l’incontro con le associazioni sono  state fatte delle battute del tutto a sproposito, per esempio a proposito del fatto che non si potrebbe iscrivere a questo CRCU “un condominio”.

 

Noi siamo del tutto in disaccordo perché se per esempio il condominio fosse al Trullo o anche a Viale Marconi, certamente sarebbe forse difficile trovare in esso personale competente e qualificato. Ma se il detto condominio fosse magari ai Parioli o all’EUR,  forse all’interno di detto condominio si potrebbero trovare Avvocati, Notai, Dottori Commercialisti e altre professionalità qualificate che, se per ipotesi, volessero difendere i consumatori, potrebbero fondare un’Associazione in grado di incidere sul mercato in maniera molto più incisiva rispetto ad assistere 3.000 consumatori una volta che il danno è fatto e prosegue nella sua esistenza se non si interviene alla fonte.

 

L’estensore di queste note ha fatto presente che attività in favore dei consumatori per hobby non essendo certamente un professionista del consumerismo.

 

Eppure, come hobby, da ultimo ha fatto comminare € 150.000 di sanzione da parte dell’autorità garante della concorrenza e del mercato a una nota pay TV e un calcolo empirico effettuato da un sindacato degli informatori del farmaco, ha stimato a suo tempo in circa 40 miliardi delle vecchie lire il danno provocato al sistema farmaceutico.

 

***

 

L’attuale legge di modifica in esame comporterà in danno delle associazioni dei consumatori l’obbligo di trasformare le stesse in modo che le strutture, per ipotesi, agili e snelle, dovranno per forza di cose burocratizzarsi, per così dire, per far fronte agli adempimenti richiesti dalla regione Lazio.

 

Questo comporterà la trasformazione e la professionalizzazione, da intendersi non in senso positivo ma, al contrario, negativo

 

In pratica si assisterà allo stesso fenomeno avutosi a proposito dei partiti politici nei quali il volontariato ha fatto posto al vero e proprio professionali ossia nel senso di persone che vivono e guadagnano solo tramite il partito politico.

 

La nostra Associazione è formata da persone che svolgono altre attività, nella maggior parte Avvocati. Non da professionisti del consumerismo.

 

***

 

Per questo, nell’immediato chiediamo che le Associazioni già “rappresentante” nel CRUC e che possano documentare l’attività svolta con situazioni di ampio raggio, per almeno tre anni dall’entrata in vigore della Legge continuino a essere iscritte d’ufficio dentro il detto CRCU.

 

Successivamente chiediamo che siano calcolati, alternativamente al mero criterio numerico, altri parametri quali la validità delle azioni intraprese e le loro effettive ricadute in favore dei consumatori.

 

Ci è gradita l’occasione per inviare i migliori saluti oltre che l’attestato di stima per l’iniziativa di legalità e trasparenza adottata.

 

 

 

                                                                                  (Avv. Vittorio Amedeo MARINELLI)

st1\:*{behavior:url(#ieooui) } /* Style Definitions */ table.MsoNormalTable {mso-style-name:"Tabella normale"; mso-tstyle-rowband-size:0; mso-tstyle-colband-size:0; mso-style-noshow:yes; mso-style-parent:""; mso-padding-alt:0cm 5.4pt 0cm 5.4pt; mso-para-margin:0cm; mso-para-margin-bottom:.0001pt; mso-pagination:widow-orphan; font-size:10.0pt; font-family:"Times New Roman"; mso-ansi-language:#0400; mso-fareast-language:#0400; mso-bidi-language:#0400;}

All'interno della Rassegna Stampa vengono pubblicati gli articoli di altre testate giornalistiche complete di eventuali nomi propri di persone coinvolte nei fatti. Europeanconsumers non vuole mettere alla gogna nessuno, pertanto chiunque voglia cancellare il proprio nome da un articolo pubblicato potrà farlo semplicemente mandando una mail a info@europeanconsumers.it indicando il proprio nome e l'indirizzo dell'articolo in questione.