» European Consumers membro del C.R.U.C. (Comitato Regionale Utenti e Consumatori), decreto n. T0421

European Consumers
CHI SIAMO | MISSION | INFO | LE ASSOCIAZIONI | LINK | FAQ  
AREE TEMATICHE
giovedý 14 dicembre 2017 - 01:33
GOOGLE
economia, soldi e grana

16/04/2012 - Colpiscono i gladiatori e altri poveracci e non toccano la grande finanza, di Paolo d'Arpini

Paolo d'Arpini scatenato

Dulcis in fundo...

Spesso alcuni lettori  si lamentano per  per il taglio catastrofista degli articoli e dei comunicati che mando in giro. Non vogliono sapere, perché sapere significa perdere la fiducia nel sistema. Ma quando leggo i giornali ufficiali (quelli pagati dallo stato) durante il rito del cappuccino non posso fare a meno di scoprire che persino lì è pieno di catastrofi. Oggi ad e...sempio scopro che il maharajà napoletano, quello foraggiato ed albergato di lusso a spese dello stato, con posto assicurato a vita (dopo il mandato ) in compagnia di altri mangiapane a tradimento, lancia improperi contro il popolo bue che sfugge al salasso. “Chi non paga le tasse e le gabelle è indegno dell'Italia”.

Ed infatti molti se ne vanno con i loro risparmi e pure senza soldi, pur di levarsi dal torchio.

In 27a pagina leggo degli ultimi suicidi di poveri imprenditori stritolati fino all'osso e lasciati con la corda in mano. Le fiamme gialle intanto continuano a prendersela con i piccoli artigiani e commercianti, quelli ad esempio che fanno le fotocopie violando il “copyright” o cercano il muratore nero, ed il contadino che non può pagare l'IMU e chi si affitta il posto auto per campare e persino chi si è inventato un lavoro di comparsa al Colosseo... e vai col tango!

Bufera (il sanguisuga) incassa e porta a casa (sua).


E vai inoltre con le multe e le ammende che corrispondono ad una tassazione aggiunta permanente in pendenza su ogni cittadino che si muove e respira.... Mai però si legge di azioni contro la grande finanza, contro le assicurazioni che campano sulle disgrazie altrui, contro le banche che vivono di usura e non pagano alcuna tassa e non emettono alcun scontrino fiscale, altro che gladiatori del Colosseo.

In fondo i più spremuti senza pietà e che mantengono tutta la pletora di fannulloni e bravi sono quelli che realmente lavorano e producono: gli agricoltori, gli artigiani, i commercianti, quelli cioè che fanno veramente qualcosa di utile per la società e che debbono pagare tasse su tasse anche se non hanno di che campare... Per loro le tasse sono obbligatorie perché “iniquitalia” non può credere che chi ha un lavoro autonomo possa non aver guadagnato, sicuramente sono “evasori incalliti” lo confermano pure il napoletano e l'altro senatore a vita amico suo...

E giù multe e giù sequestri ed avanti con i capestri in mano.... E ridi che ti passa!

Paolo D'Arpini

Circolo Vegetariano VV.TT.

All'interno della Rassegna Stampa vengono pubblicati gli articoli di altre testate giornalistiche complete di eventuali nomi propri di persone coinvolte nei fatti. Europeanconsumers non vuole mettere alla gogna nessuno, pertanto chiunque voglia cancellare il proprio nome da un articolo pubblicato potrÓ farlo semplicemente mandando una mail a info@europeanconsumers.it indicando il proprio nome e l'indirizzo dell'articolo in questione.