» European Consumers membro del C.R.U.C. (Comitato Regionale Utenti e Consumatori), decreto n. T0421

European Consumers
CHI SIAMO | MISSION | INFO | LE ASSOCIAZIONI | LINK | FAQ  
AREE TEMATICHE
mercoledì 13 dicembre 2017 - 06:37
GOOGLE
alimentazione e vegetarianesimo

02/04/2014 - “Natura e multinazionali nell’era della globalizzazione”

Il comunicato del convegno che si terrà il 12 aprile a Roma al quale European Consumers sarà prensente

“Natura e multinazionali nell’era della globalizzazione” è il convegno che si terrà alla “Città dell’altra economia” (RM), il 12 Aprile alle 17:00. Sarà presentato da “Istinto Animale” (Mattia Biancucci), “Memento Naturae” (Riccardo Oliva) e “PAE” (Sonia Fraioli) e presenterà ufficialmente il progetto a lungo termine “Mcdeath: eat fast, die young”, nato dall’unione di gruppi e singoli attivisti, al fine di creare un movimento coeso contro il sistema capitalistico di stampo neoliberista, a difesa della Natura nel suo insieme. Interverranno: Alessandra Colla (saggista), Vittorio Marinelli (“European Consumers”), Massimo Tettamanti (chimico ambientale), Guido Dalla Casa (Ecologia profonda), Teodoro Margarita (“Civiltà Contadina”), Alessio Caschera (“L’intellettuale dissidente”) e Benito Castorina (“Latium Vetiver”). Alla fine della conferenza sarà proposto un buffet vegan ad offerta libera, preparato da Martina “Magalì” e dagli altri ragazzi di “Istinto Animale”, per sostenere le spese del progetto. Vi sarà inoltre un tavolo informativo con petizioni, proposte e curiosità. L’obiettivo di questo primo convegno, come quello del progetto in sé, è di affrontare la tematica, trasversalmente, sotto tutti i punti di vista: “definirci animalisti, ambientalisti o altro, sarebbe limitante. Possiamo dire semplicemente di adottare una prospettiva eco-centrica, con tutte le conseguenze che questa comporta.” Al di là di concetti stereotipati come quelli di destra e sinistra e del mero parlamentarismo, “Mcdeath: eat fast, die young” rigenera ed adotta un significato di “politica”, intesa come attiva e costante partecipazione alla vita pubblica. Nel secolo della globalizzazione, noi difendiamo la “diversità”, valore caratterizzante della Natura e delle culture umane. Ci opponiamo ad un sistema fondato sul mito del progresso, alimentato dal consumo sfrenato e finalizzato unicamente al profitto. Per noi, oggi, progredire significa fermarsi un attimo e capire dove stiamo andando e perché lo stiamo facendo così velocemente. Di fatto, progredire significa rispettare la Terra nella sua interezza. Ne parleremo il 12 Aprile, vi aspettiamo numerosi. Ovviamente, ingresso gratuito.

Lorenzo Pennacchi (“Istinto Animale”)



All'interno della Rassegna Stampa vengono pubblicati gli articoli di altre testate giornalistiche complete di eventuali nomi propri di persone coinvolte nei fatti. Europeanconsumers non vuole mettere alla gogna nessuno, pertanto chiunque voglia cancellare il proprio nome da un articolo pubblicato potrà farlo semplicemente mandando una mail a info@europeanconsumers.it indicando il proprio nome e l'indirizzo dell'articolo in questione.