» European Consumers membro del C.R.U.C. (Comitato Regionale Utenti e Consumatori), decreto n. T0421

European Consumers
CHI SIAMO | MISSION | INFO | LE ASSOCIAZIONI | LINK | FAQ  
AREE TEMATICHE
venerdì 22 settembre 2017 - 10:03
GOOGLE
signoraggio e sovranità monetaria

17/05/2013 - Convegno sul reddito di cittadinanza in via Quattro Fontane, ieri 15 maggio 2013, di Antonio CARACCIOLO

Tratto da un forum, riportiamo questa interessante descrizione dell'incontro al quale ha partecipato Domenico de Simone, socio fondatore di European Consumers

Come da richiesta, redigo una breve notizia sul convegno che ha avuto luogo ieri 15 maggio 2013, in via Quattro Fontane 113, all’Hotel Domus, presente il candidato sindaco De Vito che ha introdotto i lavori, per poi lasciare la sala, per recarsi ad altri impegni. Il tema è stato quello posto al primo punto del programma nazionale: il reddito di cittadinanza. Si è anche discusso del modo in cui questa parte del programma potrebbe essere tradotta in ambito comunale, se – come auspicato dai relatori – il Movimento avrà la guida del governo cittadino. L’argomento del convegno, delle sue relazioni, dei numerosi e qualificati interventi è assai complesso e non potrei certo io farne qui una compiuta relazione e recensione critica. Anche io sono intervenuto e sono stato il primo a farlo. Ho colto l’occasione per riportare la critica di un mio amico, studioso della antica democrazia greca, il quale mi faceva notare che quando si sente parlare di reddito di cittadinanza sembrerebbe che per il Movimento si tratti di una sorta di sussidio o aiuto per i poveri e i disoccupati. Non è questa la nozione di reddito di cittadinanza a cui ci si deve richiamare. Il reddito di cittadinanza è invece un aspetto della dignità del cittadino che non può e non deve vivere nell’angoscia di doversi cercare un lavoro, che si può o non si può trovare e la cui ricerca è lasciata alla fortuna individuale. No! Si tratta di un modo completamento nuovo di concepire l’economia. Il Prof. Nino Galloni – mio amico, la cui presenza fra i relatori ha determinato la mia repentina partecipazione – da anni va illustrando il concetto che la principale risorsa in una società è il lavoro stesso, la disponibilità di persone che hanno spesso una elevata qualificazione. Il fatto che non possano lavorare, che non vengano fatte lavorare, dà la misura del marcio di questa società e della sua classe politica, adesso unita nel governo delle “larghe intese” o “governissimo”, dopo che per anni questi politici da talk show si sono presentati ai cittadini come opposti ed alternativi. La verità di questi giorni, sotto gli occhi di tutti, dimostra che erano invece omologhi gli uni agli altri. Ed adesso devono gettare la maschera. Il reddito di cittadinanza è una dotazione ordinaria di mezzi economici, non necessariamente monetari, posta a presidio della dignità del cittadino e in un ampio sistema di riorganizzazione dell’economia in ambito locale, nazionale, internazionale e contro una globalizzazione che si va rivelando ogni giorno sempre più iniqua e fallimentare, basata come è sull’assurdo logico che per essere prospere le economie dei singoli paesi debbano avere tutte sempre un eccesso di esportazioni sulle importazioni: una contraddizione di natura matematica! È invece la domanda interna che costituisce la base della prosperità e di quel reddito di cittadinanza che deve accompagnare sempre il cittadino dalla sua nascita fino agli ultimi suoi giorni. La sovranità monetaria è il presupposto di una politica della piena occupazione e del reddito di cittadinanza. Ho qui solo dato un piccolo spunto delle problematiche oggetto di un convegno al quale molti altri ne dovranno seguire. Io sto coltivando l’idea di una rivista di carattere scientifico, a sostegno del Movimento e nel quali il Movimento si riconosce, per sviluppare argomenti che di certo non possono essere affrontati nel nostro Forum. Vi farò sapere se il tentativo avrà successo e vi terrò comunque informati sugli eventi ai quali parteciperò e che si distaccano dall’ordinario nostro dibattito su questioni municipali, ma che sono nondimeno alla base del Movimento Cinque Stelle. Il “particulare” della nostra vita municipale non solo non ci deve precludere una visione più generale della vita politica, ma ci deve anche vedere protagonisti in orizzonti più vasti.

All'interno della Rassegna Stampa vengono pubblicati gli articoli di altre testate giornalistiche complete di eventuali nomi propri di persone coinvolte nei fatti. Europeanconsumers non vuole mettere alla gogna nessuno, pertanto chiunque voglia cancellare il proprio nome da un articolo pubblicato potrà farlo semplicemente mandando una mail a info@europeanconsumers.it indicando il proprio nome e l'indirizzo dell'articolo in questione.