» European Consumers membro del C.R.U.C. (Comitato Regionale Utenti e Consumatori), decreto n. T0421

European Consumers
CHI SIAMO | MISSION | INFO | LE ASSOCIAZIONI | LINK | FAQ  
AREE TEMATICHE
domenica 22 ottobre 2017 - 03:02
GOOGLE
ambiente, elettrosmog e disastri vari

29/01/2015 - TASK FORCE SULL’ELETTROSMOG

Riceviamo e, preoccupati, rigiriamo

Cari tutti,



desideriamo informarvi che il Governo italiano in carica sta pianificando un innalzamento consistente dei limiti di legge (si parla di passare da 6 a 61 V/m !!!)  ed una serie di iniziative volte a favorire lo sviluppo delle tecnologie a radiofrequenza come le reti Wi-Fi.

Siamo fortemente preoccupati perché, a fronte delle evidenze scientifiche di seri rischi biologici per la salute e per l’ambiente ed a fronte delle posizioni di diversi gruppi di ricercatori autorevoli che sostengono la necessità di ridurre i limiti di esposizione ai campi elettromagnetici, questo governo intende viceversa elevarli, per “uniformarli ai livelli europei”.

La TASK FORCE SULL’ELETTROSMOG rappresenta un nuovo gruppo di lavoro che si incontrerà per la prima volta a Roma il 21 febbraio 2015, dalle ore 10:00 alle ore 18:00, per discutere le strategie più idonee a contrastare l’incauto progetto.

Tutte le associazioni e tutti i comitati no-antenna, i comitati No-Muos, i comitati anti-radar sono caldamente invitati ad inviare un proprio rappresentante.

Tutte le nostre battaglie locali, contro le antenne, contro la diffusione del Wi-Fi nelle scuole e contro i radar militari non avranno più alcun senso se tale modifica dei limiti di legge troverà riscontro presso la Commissione Europea.

Ci dobbiamo attivare ORA.

Alleghiamo una locandina e le istruzioni per iscriversi.

L'iscrizione è essenziale per poter partecipare.

Grazie,

Arrivederci

Giorgio Cinciripini Socio fondatore di www.retenoelettrosmogitalia.it  335593***

  Normal 0 14 false false false MicrosoftInternetExplorer4

TASK FORCE sull'Elettrosmog

21 febbraio 2015 - ore 10-18

Workshop strategico-operativo

Sala Congressi dell'hotel Sirenetta

Lungomare Toscanelli, Ostia, Roma

 

            A seguito delle proposte di innalzamento dei limiti di legge italiani per i campi elettromagnetici, formulate dal Governo in carica con la presentazione alla Commissione Europea di due documenti delineanti rispettivamente la strategia per la banda ultralarga e per la crescita digitale, si rende necessaria – e non più rinviabile - la creazione di una “Task Force sull'Elettrosmog”, in grado di contrastare questi pericolosi progetti e di intervenire per conservare e semmai migliorare in senso cautelativo gli attuali limiti.

            A tal fine il 21 febbraio p.v. si terrà a Roma il primo workshop strategico-operativo per organizzare l’insieme delle attività volte ad arginare l'inquinamento da campi elettromagnetici, particolarmente quelli legati alle tecnologie a radiofrequenza.

Al convegno si accede su prenotazione.

            Sono invitati a partecipare i rappresentanti di associazioni, di comitati locali no antenna o no radar legalmente costituiti, i rappresentanti o dirigenti scolastici, gli amministratori pubblici, i consiglieri comunali o regionali che intendano assumersi pubblicamente l'impegno di operare per una serie obiettivi comuni da concordare; il primo tra tutti è l'adozione del limite basato sulle evidenze biologiche di un rischio per la salute, indicato dal Gruppo Bioinititive e dalla Commissione Internazionale per la Sicurezza dei Campi Elettromagnetici (ICEMS) di:

0,6 V/m per 6 minuti.

 

Ore 10:00 - 12:00

INTRODUZIONE AL PROBLEMA DEI CAMPI ELETTROMAGNETICI

Intervengono gli organizzatori e gli esperti che illustrano brevemente l'attuale legislazione nazionale e le evidenze scientifiche sui rischi biologici legati all'esposizione quotidiana a radiofrequenza che richiedono una maggiore protezione dell'ambiente e della salute delle persone.

 

Organizzatori:

·        Alessio Ramaccioni, giornalista radiofonico, autore di libri sull'elettrosmog.

·        Dott. Giuseppe Teodoro, Coordinamento Comitati Romani contro l'elettrosmog.

·        Dott.ssa Francesca Romana Orlando, giornalista, Vice Presidente di AMICA.

 

Interverranno esperti di effetti biologici dei campi elettromagnetici.

 

Ore 12:00 - 13:00

DIBATTITO GENERALE

Discussione sulle possibili azioni da intraprendere per sensibilizzare l'opinione pubblica e per orientare la politica verso una normativa più cautelativa e definizione degli obiettivi.

 

Ore 13:00 - 14:00 pausa pranzo libera.

 

Ore 14:00 - 18:00

DIBATTITO E COSTITUZIONE DI GRUPPI DI LAVORO TEMATICI

Pianificazione di attività come petizione, raccolta di documentazione scientifica; elaborazione di documenti informativi; organizzazione di conferenze, convegni, flash mob; contatti con la stampa; contatti con i politici; ecc.

 

ORGANIZZAZIONE

            Il costo di partecipazione è 10,00 euro necessari a coprire le spese della sala.      

Il versamento si può effettuare sulla carta Postepay intestata a Giuseppe Teodoro IBAN

IT65B0760105138211980511983 con la causale: TASK FORCE ELETTROSMOG.

            Comunicare l'avvenuto versamento e inviare i seguenti dati all'email: gteo61 at gmail.com . Si raccomanda di accertarsi dell'avvenuta registrazione e accettazione della richiesta di partecipazione.

 

Nome del Comitato/Associazione/Ente che si rappresenta: ...................................................

 

Nome e Cognome del rappresentante:................................................................................

 

Telefono:..............................................................................................................................

 

Email: ..................................................................................................................................

 

Skype:.....................................................................................................................................

 

Pagina facebook:..................................................................................................................

 

Si prega di fornire per email l'autorizzazione a comunicare i propri dati agli altri partecipanti al workshop per agevolare future collaborazioni.

 

 

 

/* Style Definitions */ table.MsoNormalTable {mso-style-name:"Tabella normale"; mso-tstyle-rowband-size:0; mso-tstyle-colband-size:0; mso-style-noshow:yes; mso-style-parent:""; mso-padding-alt:0cm 5.4pt 0cm 5.4pt; mso-para-margin:0cm; mso-para-margin-bottom:.0001pt; mso-pagination:widow-orphan; font-size:10.0pt; font-family:"Times New Roman"; mso-ansi-language:#0400; mso-fareast-language:#0400; mso-bidi-language:#0400;}

 



All'interno della Rassegna Stampa vengono pubblicati gli articoli di altre testate giornalistiche complete di eventuali nomi propri di persone coinvolte nei fatti. Europeanconsumers non vuole mettere alla gogna nessuno, pertanto chiunque voglia cancellare il proprio nome da un articolo pubblicato potrà farlo semplicemente mandando una mail a info@europeanconsumers.it indicando il proprio nome e l'indirizzo dell'articolo in questione.